Diarrea Dopo Pizza Scarica

Diarrea Dopo Pizza Scarica diarrea dopo pizza

Da un po' di tempo mangiare la pizza alla sera mi provoca disturbi intestinali alla mattina (gas e diarrea). adventskalender-fuer-erwachsene.info › Blog › Salute. Che sia la pizza, il caffè o la birra non sembra avere importanza fatto sta, che sembra essere un problema comune che va senz'altro indagato nei. Stasera vorrei mangiare una pizza con mio marito,secondo voi è allora 2 pastiglie subito e poi una ad ogni scarica e basta insomma ti perchè minimo ti fa venire mal di pancia quasi subito dopo che l'hai mangiata. adventskalender-fuer-erwachsene.info › Forum › Gastroenterologia.

Nome: diarrea dopo pizza
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Windows XP/7/10. MacOS. Android.
Licenza:Solo per uso personale
Dimensione del file: 46.61 MB

Purtroppo sempre più spesso mangiamo pizze preparate con farine troppo ricche di proteine, glutine, amido resistente, con additivi e stabilizzanti.

Vengono utilizzate farine molto forti w da a Se il tempo della lievitazione non è adeguato durante la cottura ad alte temperature si ha la reazione di Maillard con formazione di proteine glicate: unione di glucosio con un aminoacido delle proteine delle farine. Le proteine glicate sono molecole aggressive contro le pareti intestinali e se assorbite nel sangue, possono danneggiare il sistema vascolare e la matrice extra cellulare.

Una pizza pesa g base con una dose di carboidrati attorno a 90 g circa, in grado di far salire la glicemia dopo averla mangiata, con secrezione di insulina! Contiene circa 20 grammi di proteine! La qualità e la salubrità della pizza dipendono dalle farine usate, dal tempo di lievitazione e dalle temperature di cottura, oltre dagli ingredienti utilizzati per infarcire la pizza!

A pochi giorni dall'intervento ho iniziato a soffrire con fitte all'altezza del fegato che s Premetto di essere stato operato 6 mesi fa in laparoscopia alla colecisti. Da circa due mesi ho attacchi di diarrea molto forti subito dopo aver mangiato, con conseguente dolore addominale e presenza di gas intestinali con continue eruttazioni. Ho effettuato ecografia addominale nella qu Da un mese soffro di stitichezza, le feci sono caprine e se non utilizzo supposta alla glicerina non sento stimoli.

Gonfiore dopo pizza o panino? Attenzione

Il medico curante mi ha prescritto il deursil da assumere per 20 gg ma finora ne sono trascorsi 10 nessun miglioramento. Come posso comportarm Prima dell'ERCP ho avuto una colica e i valori tutti sballati. Ora ad un mese dall'intervento Dopo di allora ho avuto sporadicamente blocchi digestivi molto simili alle coliche che avevo prima dell'intervento con conseguenti crisi di panico. Da un anno i blocchi digestivi sono diventati molto frequenti e sono accompagnati da reflusso gastro-e Nonostante le cure la situazione non è migliorata.

Mi è stata consigliata la rimozione della cistifellea. Cosa comporta? E' un intervento lungo e pericoloso? Sono appena stato dimesso dall'ospedale dopo un intervento di asportazione della colecisti per la presenza di un grosso calcolo mi è stata raccomandata una una dieta senza grassi.

Dieta Dopo la Colonscopia

Dove posso trovare un elenco di cibi ammessi e di cibi da evitare, frutta compresa? Nel gennaio mio padre a 76 anni ha subito un intervento di gastrectomia totale e asportazione della colecisti. Durante la convalescenza, l'ospedale dove è stato eseguito l'intervento ci ha rilasciato una lista con gli alimenti consigliati e da evitare per i primi tre mesi dopo l'i Accusa da circa 6 mesi dolori al fegato.

E' dimagrito di circa 10 Kg. Sono stati effettuati i seguenti accertamenti: TAC al fegato, Ecografia b Presento una microcitemia di tipo B e una sindrome di Gilbert. Due anni fa ho subito un intervento per calcolosi biliare e mi è stata asportata la colecisti. All'infuori della bilirubina i valori relativi alla funzionalità epatica sono perfettamente nella norma e Non importa, nel frattempo la situazione è cambiata.

Ripeto per chi legge: 4 mesi fa sono stato operato di colecisti per un calcolo di 12 millimetri, diagniosticato dall'ecografia ma poi risultato di 0,5 mm.

E' normale o ci ancora dei calcoli? E' possibile, a distanza di due anni, avvertire dolori molto simili ad una colica biliare? Dopo un periodo in cui le feci erano solo morbide e chiare ora da un mese circa ho una scarica giornaliera di diarrea. Il mio medico ha detto che è u Dopo l'intervento il mio alvo non è stato più regolare è soffro spesso di diarrea e mal di pancia.

Il mio medico di famiglia mi ha sottoposto a diversi esa Da qualche tempo si notano valori dai ai delle GGT. C'è una correlazione? Inoltre da 20 anni prende il Gardenale fenobarbitale mg ogni giorno.

Le analisi per le epatiti sono risultate negative. Cosa è possibile fare pe Una gastroscopia di 3 anni f Si possono assumere regolarmente yogurt o integratori probiotici.

Lievito: allergia o intolleranza?

Alcuni alimenti possono peggiorare la diarrea o prolungarla. Al bando vengono messi anche i latticini come latte, gelati, formaggi a pasta molle come la ricotta, il burro. Accertarsi sempre che il cibo che si mangia sia stato trattato e preparato in modo sicuro. Lavarsi le mani con acqua calda e sapone prima di toccare qualsiasi cibo e lavare accuratamente tutta la frutta e la verdura che si mangeranno crude.

Un riflesso?

Tutte queste cose possono anche sconvolgere il tuo stomaco. Non forzarti a mangiare se il semplice pensiero del cibo ti fa rabbrividire.

Quando finalmente senti di poter ingerire qualcosa, è meglio iniziare in modo lento e semplice. Questi quattro alimenti sono facili da digerire, contengono carboidrati per darti energia e reintegrare i nutrienti: Banane : le banane sono facili da digerire, possono sostituire il potassio che si perde dal vomito e dalla diarrea e rafforzano il rivestimento dello stomaco.

Riso : il riso bianco è facile da elaborare e fornisce energia dai carboidrati. È anche facile da digerire. Il pane bianco è elaborato e più facile da digerire. Influenza intestinale: cosa non mangiare In generale in caso di influenza intestinale, evitare prodotti lattiero-caseari, fibrosi e qualsiasi cosa grassa o piccante.

Prodotti casesari : non tutti hanno problemi con il latte quando hanno l'influenza dello stomaco, ma potrebbero essere difficili da digerire e possono aggravare gas e diarrea.

Fibra: non hai bisogno della fibra in più se le tue viscere sono sciolte.

Grasso: evitare cibi grassi e salati come il bacon. Spezie: stare lontano da piatti a base di pomodoro, curry e salse di peperoncino.