Scarica Episodio Porta Socchiusa Ai Confini Sole

Scarica Episodio Porta Socchiusa Ai Confini Sole  episodio porta socchiusa ai confini sole

Una porta socchiusa ai confini del Sole: download sigla / suoneria mp3 Genere: Magia / Combattimento. EP, ITA1, 3 Lug ore Magic Knight Rayearth – Una porta socchiusa ai confini del sole Ws Download · Magic Knight Rayearth 01x03 Ferio il vagabondo streaming akvideo AKVideo. Magari per trovarle piu facilmente invece del titolo completo prova anche a scrivere rayearth che è il titolo originale:D ciao ciao e buon download!!. Autunno () Episodi 49 Stato in patria completato. Magic Knight Rayearth ( Una porta socchiusa ai confini del sole) - Stagione 2 Magic Knight Rayearth è. All'interno della guida di TV Sorrisi e Canzoni trovi tutte le informazioni su Una porta socchiusa ai confini del sole: trama, cast, news e altro ancora.

Nome: episodio porta socchiusa ai confini sole
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi: Android. iOS. MacOS. Windows XP/7/10.
Licenza:Solo per uso personale
Dimensione del file: 47.18 MB

Se sei un venditore per questo prodotto, desideri suggerire aggiornamenti tramite il supporto venditore? Nuove avventure attendono le tre eroine, fino all'incredibile rivelazione finale Passa al contenuto principale. Attualmente non disponibile. Ne hai uno da vendere? Vendi su Amazon.

Ferio si congeda, ma prima spiega ad Anemone il funzionamento del comunicatore e le promette di aiutarla ogni volta che ne avrà bisogno. Ascot, furioso per la morte della sua creatura, giura vendetta contro i Cavalieri Magici. Luce salva un cucciolo ferito e lo battezza Hikari, come il suo cane. L'animale è in realtà Vigor, uno dei mostri di Ascot, e in un momento di distrazione di Luce si trasforma e attacca la ragazza.

Marina e Anemone intervengono per difendere l'amica; Luce si mette in mezzo, ma quando Vigor colpisce senza pietà anche le sue amiche, Luce è costretta ad abbatterlo.

Marina attraversa un momento difficile dovuto alla nostalgia di casa. Nel frattempo, Alcyone convince Ascot a liberarla e usa uno dei suoi mostri per creare una dimensione parallela in cui intrappola Luce e Anemone; Marina si ritrova invece sulla Tokyo Tower , ma capisce di essere finita in realtà in un mondo illusorio creato dal suo desiderio di tornare a casa. La forza d'animo dimostrata da Marina provoca la trasformazione della sua spada e la ragazza, ora molto più potente di prima, riesce a sconfiggere Alcyone.

Mokona guida le ragazze fino ad un tempio sul fondo del mare di Cefiro e qui assistono al risveglio di Ceres, uno dei Geni Managuerrieri, che ha l'aspetto di un immenso drago alato.

Il Cavaliere Magico predestinato a Ceres è Marina e la ragazza deve sottoporsi ad una prova per dimostrargli di esserne degna. Il tempio viene attaccato da Ascot; Ceres ordina a Marina di mettersi in salvo, ma la ragazza, piuttosto che abbandonare Luce e Anemone, preferisce combattere con loro. Zagato attacca le ragazze, ma Emeraude riesce a salvarle trasportandole in un villaggio dove trovano Ferio.

Il giovane spadaccino racconta loro la leggenda dei Cavalieri Magici: essi sono tre guerrieri provenienti da un altro mondo che vengono evocati ogni volta che la Colonna Portante di Cefiro è minacciata e sono gli unici in grado di risvegliare e controllare i tre Geni Managuerrieri, che daranno loro il potere per salvare il mondo.

Le ragazze hanno perso fiducia in se stesse dopo l'attacco di Zagato e temono di non farcela, ma grazie all'incoraggiamento di Ferio trovano la forza per andare avanti.

Episodi di Magic Knight Rayearth

Caldina, un'illusionista che lavora per Zagato dietro compenso, costringe gli abitanti del villaggio ad attaccare le ragazze; Ferio, con uno stratagemma e sfruttando l'avidità di Caldina, riesce a farle scappare. Le ragazze scoprono che il secondo Genio Managuerriero riposa su una delle montagne fluttuanti di Cefiro. Caldina impedisce loro di raggiungerla soffiando su di loro un profumo magico che provoca allucinazioni, dopodiché le attira in una caverna.

Qui le ragazze incontrano Clef, che annuncia di aver liberato Emeraude e che la principessa vuole incontrarle. Anemone si accorge della trappola, ma è Luce a capire come sconfiggere le illusioni di Caldina e le ragazze riescono ad uscire indenni dalla caverna. Ascot le attacca con le sue creature; Marina si rende conto che i mostri non sono cattivi e sgrida Ascot per averli costretti a combattere.

Caldina ipnotizza Luce e Marina e le costringe ad attaccare Anemone. La ragazza si rifiuta di combattere contro le sue amiche e riesce ad immobilizzarle con un incantesimo; Caldina, allora, prende il controllo del corpo di Anemone, forzandola ad attaccare Luce e Marina, ma all'ultimo secondo Anemone riesce ad opporsi e sconfigge l'incantatrice.

Caldina, impressionata, rinuncia a cercare di eliminare le ragazze e se ne va assieme ad Ascot che aveva cercato di fermarla , ma prima rivela ai Cavalieri Magici qualcosa di inaspettato: l'obiettivo di Zagato non è dominare Cefiro. Le ragazze si rendono conto che la loro avventura su Cefiro le ha ormai legate in maniera indissolubile e promettono di restare sempre insieme.

Marina e Anemone scompaiono improvvisamente, rapite da un mostro fatto di luce, e anche Mokona si fa catturare per salvare Luce. Rimasta sola, Luce intraprende una dura lotta contro la creatura e il suo desiderio di riunirsi alle amiche le dà la forza per abbatterlo, salvando Marina, Anemone e Mokona.

Download gotham stagione 1 ita

Le ragazze arrivano finalmente alla montagna dove dimora il secondo Genio Managuerriero, e trascorrono la notte in una grotta. Ferio le raggiunge e porta con sé una ragazza di nome Seyra, che ha trovato priva di sensi ai piedi della montagna. Seyra ringrazia Ferio per l'aiuto preparandogli una tisana di erbe.

L'indomani, i protagonisti si preparano a ripartire, ma Ferio si sente male e Seyra si offre di badare a lui, con grande disappunto di Anemone. Le ragazze, intanto, raggiungono la cima della montagna e risvegliano Windom, il Genio Managuerriero del vento, che ha le sembianze di una fenice. Il Cavaliere Magico prescelto è Anemone e la ragazza deve dimostrare a Windom il proprio valore affrontando Innova.

Quest'ultimo ricatta Anemone: se la ragazza rinuncerà ad essere Cavaliere Magico, Innova libererà Ferio. Anemone rifiuta e si prepara a combattere nonostante Innova sia molto più potente di lei. Il coraggio di Anemone convince Windom e il Managuerriero interviene in difesa della ragazza, costringendo Innova a ritirarsi. Le armature e le spade delle ragazze si trasformano ancora una volta; ora rimane da trovare soltanto l'ultimo Genio Managuerriero.

Zagato soggioga con un incantesimo Rafaga, il più forte degli spadaccini al servizio della principessa Emeraude, e lo incarica di eliminare i Cavalieri Magici. Le ragazze, intanto, affrontano un mostro e durante la lotta scoprono che le loro spade sono incantate in modo che soltanto loro possano usarle. Rafaga sferra il suo attacco e viene affrontato da Luce, che essendo la più abile con la spada è l'unica delle tre a tenergli testa. I Cavalieri Magici affrontano Innova, che si rivela troppo potente per loro tre; grazie all'aiuto di Ferio, le ragazze scoprono il punto debole di Innova e riescono a eliminarlo.

Le ragazze trovano finalmente il terzo Genio Managuerriero, Rayearth, che ha l'aspetto di un enorme lupo infuocato. Luce si sottopone alla prova per dimostrare di essere degna di possederlo e si ritrova a dover affrontare Zagato in persona.

Il potente sacerdote priva tutte e tre le ragazze delle loro armature e delle loro armi; Rafaga interviene in difesa dei Cavalieri Magici, ma viene sconfitto.

Luce cerca di proteggere Rafaga, Marina e Anemone nonostante sia indifesa e il suo coraggio viene premiato: Rayearth le concede il suo potere e le tre ragazze, conquistati finalmente tutti e tre i Geni Managuerrieri, diventano Cavalieri Magici a tutti gli effetti.

Le ragazze, a bordo dei Geni Managuerrieri e guidate dal richiamo di Emeraude, raggiungono la prigione dov'è rinchiusa la principessa e affrontano la battaglia finale contro Zagato.

Il sacerdote combatte con un Managuerriero creato da lui stesso: sembra inarrestabile, ma i Cavalieri Magici riescono a contrattaccare tramite l'unione dei loro poteri. Ormai sconfitto, Zagato si scaglia contro il destino della Colonna Portante di Cefiro, che condanna un'unica persona a reggere sulle proprie spalle le sorti del mondo intero; il sacerdote rivolge quindi un ultimo, tenero saluto ad Emeraude, e muore.

I Cavalieri Magici incontrano finalmente la principessa Emeraude. Quest'ultima, alla notizia che Zagato è morto, impazzisce e attacca le ragazze con un proprio Managuerriero. Zagato, in quanto sommo sacerdote, conosceva la verità e aveva rapito Emeraude al solo scopo di proteggerla. La principessa prega le ragazze di eliminarla prima che il suo dolore per la morte di Zagato la porti a desiderare la completa distruzione di Cefiro e, seppur a malincuore, i Cavalieri Magici uccidono Emeraude; prima di spirare, la principessa ringrazia le ragazze per aver esaudito il suo desiderio e le rimanda a Tokyo.

Le ragazze, sconvolte e in lacrime, si abbracciano ed esprimono il desiderio di poter tornare un giorno su Cefiro per portare avanti il sogno di pace di Emeraude.

Magic Knight Rayearth

È passato qualche tempo da quando Luce, Marina e Anemone sono tornate dalla loro avventura su Cefiro. Le ragazze si incontrano alla Tokyo Tower e rinnovano il loro desiderio di poter tornare ancora una volta su Cefiro: inaspettatamente, la loro preghiera viene esaudita e le ragazze vengono trasportate fino al castello di Emeraude, dove Clef spiega loro che Cefiro, ora privo del sostegno di una Colonna Portante, sta morendo e armate provenienti da altri mondi stanno arrivando per conquistarlo.

I regni intenzionati ad invadere Cefiro sono Autozam, una civiltà tecnologica in cerca di nuove fonti energetiche, Chizeta, un mondo piccolissimo e sovrappopolato che vuole espandere i propri territori, e Fahren, che sta avanzando per ragioni ignote.

Clef spiega che l'obiettivo degli invasori è divenire la nuova Colonna Portante e le ragazze decidono di tornare ad essere i Cavalieri Magici per proteggere Cefiro: Clef restituisce alle ragazze le loro armature e i loro poteri, Presea misteriosamente sopravvissuta all'attacco di Ascot nella prima stagione le equipaggia con le loro spade e i Geni Managuerrieri si risvegliano per combattere assieme a loro.

Il primo nemico da affrontare è Aquila, comandante dell'armata di Autozam, che combatte a bordo del suo potentissimo robot FTO. I Cavalieri Magici riescono a respingere l'attacco di Aquila. Rientrate al castello, le ragazze ritrovano Ferio, Rafaga, Caldina e Ascot quest'ultimo divenuto adulto grazie alla propria forza di volontà e fanno la conoscenza di un nuovo personaggio: si tratta di Lantis, uno spadaccino con poteri magici e fratello minore di Zagato.

Lantis non ha mai rivelato il motivo del suo viaggio e la sua presenza è ora guardata con sospetto e diffidenza perché si teme possa essere diventato una spia di Autozam. Luce continua a vedere in sogno la presenza che minaccia Cefiro e questa volta distingue un particolare importante: l'immagine di una ragazza identica a lei. Le ragazze riflettono sul motivo per cui hanno deciso di tornare su Cefiro. Marina si confida con Clef, per il quale comincia a provare qualcosa; Anemone trascorre del tempo con Ferio; Luce ha modo di conoscere Lantis, verso cui si sente particolarmente in colpa per aver ucciso Zagato.

Tutti quanti assicurano che i Cavalieri Magici non sono responsabili dell'accaduto né della rovina in cui versa ora Cefiro, ma le ragazze sono decise a riscattarsi proteggendo Cefiro anche a costo della vita. I Cavalieri Magici si preparano allo scontro con la NSX, la corazzata di Autozam, ma vengono sorprese dall'arrivo inaspettato di Alcyone, che attacca senza pietà le ragazze. Alcyone vuole vendicarsi dei Cavalieri Magici per le sconfitte subite in passato; lo scontro è seguito a bordo della NSX da Aquila e dai suoi luogotenenti, il vicecomandante Geo Metro e il meccanico Zazu Torque.

Le ragazze cercano di far ragionare Alcyone, ma la maga è soggiogata dalla stessa forza malefica che Luce continua a vedere in sogno e che si presenta come Debonair. Alcyone scaglia una maledizione contro Cefiro, dopodiché scompare; in quel momento, Luce ha una breve visione della ragazza che le somiglia e che afferma di esistere solo per lei.

Aquila spiega di aver bisogno del sistema della Colonna Portante per salvare Autozam, sull'orlo del collasso a causa dell'inquinamento, e a nulla valgono i tentativi dei Cavalieri Magici di farlo desistere: Autozam dichiara guerra a Cefiro. La discussione è interrotta dall'arrivo del Doumou, la nave regale di Fahren. L'attacco del Doumou è condotto da Asuka I, giovanissima imperatrice di Fahren, accompagnata dal suo assistente Sang Yong e dall'anziano maggiordomo Chang'An.

Asuka è una bambina molto viziata e capricciosa e vuole diventare la Colonna Portante di Cefiro soltanto per non lasciare il ruolo ad altri, ma è dotata del potere di materializzare i disegni e si rivela un'avversaria inaspettatamente pericolosa. Le ragazze si rendono conto che questa nuova battaglia potrebbe costare loro la vita, ma decidono di combattere ugualmente per non avere più rimpianti: in quel momento Luce ha un'altra visione della ragazza che le somiglia e che le profetizza che le sue amiche moriranno.

Clef mostra alle ragazze la corona della principessa Emeraude e spiega che essa è il simbolo della Colonna Portante di Cefiro. Luce decide quindi di avventurarsi fuori dal castello in cerca di altri abitanti di Cefiro e chiede a Lantis di accompagnarla.

Luce e Lantis esplorano Cefiro, ridotto ad una landa desolata e infestata da mostri, in cerca di qualcuno in grado di diventare la nuova Colonna Portante. La loro ricerca è interrotta dall'incursione dell'FTO: Aquila intende infatti catturare Luce per avere informazioni su Cefiro. Luce e Rayearth danno battaglia, ma Aquila ha la meglio e la ragazza viene fatta prigioniera.

Lantis cerca di liberarla, ma viene ostacolato da Alcyone, ancora sotto l'influsso di Debonair. Marina e Anemone percepiscono che Luce è in pericolo e partono per salvare la loro amica. Lantis sconfigge Alcyone e parte alla ricerca di Luce. Quest'ultima ha perso i sensi in seguito alla battaglia contro Aquila e sogna la ragazza che le somiglia: questa afferma di chiamarsi Nova e di essere una parte di lei.

Luce si risveglia a bordo della NSX e fa la conoscenza degli invasori provenienti da Autozam. Con sua grande sorpresa, la ragazza viene trattata con grande cordialità da tutti e lo stesso Aquila si mostra molto gentile con lei.

Luce lo avverte che chiunque diventi la Colonna Portante è condannato ad un destino di infelicità, ma Aquila è irremovibile. Lantis, intenzionato a liberare Luce, irrompe sulla NSX; in quel momento, Luce avverte un richiamo e viene trasportata magicamente su Cefiro, dove incontra finalmente Nova. Nova sostiene di essere la figlia di Debonair e che il suo obiettivo è eliminare Luce.

Le due si affrontano: lo scontro volge in favore di Nova, che possiede gli stessi poteri di Luce ed è in grado di neutralizzare ogni suo attacco. Come se non bastasse, anche Nova possiede un Genio Managuerriero, Regalia, che sembra una versione oscura di Rayearth. Il duello prosegue a bordo dei Managuerrieri; Marina e Anemone intervengono, ma Nova contrattacca con l'aiuto di Debonair e spezza la spada di Luce, privandola dei suoi poteri. Le principesse Tatra e Tarta di Chizeta attaccano Cefiro a bordo della loro fortezza volante, Bravada.

Le due principesse hanno caratteri molto diversi: Tarta, la minore e la più determinata a conquistare Cefiro, è impulsiva e testarda, mentre Tatra, la maggiore, è calma e riflessiva, anche se un po' svampita.

Marina e Anemone le affrontano senza l'aiuto di Luce, che senza la sua spada non è più in grado di evocare Rayearth; le principesse rispondono con i propri spiriti guardiani, due geni dai poteri imprevedibili che mettono in difficoltà i Managuerrieri delle ragazze. Alcyone, sconfitta da Lantis, viene portata al castello per essere interrogata e scoprire chi è davvero Debonair. Marina e Anemone proseguono la loro battaglia contro i geni di Chizeta, ma sono talmente innervosite dai loro avversari che non riescono a combattere come al solito.

L'imperatrice Asuka di Fahren ne approfitta ed evoca un gigantesco pupazzo a forma di Sang Yong con cui attacca i geni e i Cavalieri Magici; nel caos che segue, Anemone viene catturata da Fahren, mentre Marina è fatta prigioniera da Chizeta. Marina e Anemone sono state catturate e Luce chiede a Presea di aiutarla a ricreare la spada per poter salvare le amiche. Presea ne parla con Clef e gli confessa di essere in realtà Sierra, sorella gemella di Presea: la vera Presea, infatti, è morta e Sierra ha deciso di prendere il suo posto per non far soffrire i Cavalieri Magici, già oppresse dai sensi di colpa per la morte di Emeraude, e il povero Ascot, che prova ancora rimorso per aver attaccato Presea.

Clef aveva già intuito la verità e Sierra ha deciso di dirgli tutto perché il mago sapeva che la vera Presea non aveva il potere di ricreare armi distrutte.

Sierra prega Clef di mantenere il suo segreto e prima di congedarsi gli rivela che Presea lo amava; rimasta sola, Sierra ammette a se stessa di essere a sua volta innamorata di Clef, ma sceglie di tacere, sapendo che Clef non la ricambia. Luce e Sierra iniziano la ricostruzione della spada, ma nel processo Nova riesce ad entrare nella mente di Luce e ad intrappolarla.

Quest'ultima cerca allora di usare l'immagine di Lantis e questa volta Luce cede alla tristezza: l'anima della ragazza rischia di essere inghiottita dall'oscurità.

Intanto, Marina e Anemone, prigioniere rispettivamente di Chizeta e Fahren, si trovano completamente da sole per la prima volta da quando è cominciata l'avventura su Cefiro. Le ragazze hanno paura, ma gli spiriti di Ceres e Windom infondono loro la forza per affrontare la situazione.

LEGGI ANCHE

Aquila, sulla NSX, si accorge che i Cavalieri Magici sono scomparsi: Cefiro è completamente indifeso e Autozam decide di sferrare l'attacco finale. Geo scopre che Aquila è malato, ma acconsente a non dire nulla per non compromettere la missione.

Marina, prigioniera di Tatra e Tarta, fa la conoscenza delle principesse di Chizeta: Tarta, irruenta come al solito, sfida la ragazza a duello e subisce una sonora sconfitta. Tatra, a questo punto, si fa avanti e molto cortesemente spiega a Marina le ragioni che spingono Chizeta a voler conquistare Cefiro.

Marina cerca di far capire alle principesse che diventare la Colonna Portante di Cefiro comporta grandi sofferenze e le prega di rinunciare; la ragazza evoca quindi Ceres e lascia Bravada a bordo del Managuerriero. Tuttavia, senza la presenza della Colonna, il pianeta si sta lentamente distruggendo, in preda ai mostri generati dalle paure della gente.

In più, truppe giunte da diversi mondi stanno giungendo a Cefiro per assumerne il controllo. Si tratta di Autozam, un mondo largamente meccanizzato, Chiizeta, afflitto da un problema di sovrappopolazione, e Pharen, la cui principessa vuole diventare la Colonna di Cefiro per trasformarla in un gigantesco parco giochi.

I Cavalieri Magici decidono quindi di tornare a combattere per aiutare i loro amici. Anche in questo caso furono realizzate due stagioni, di 20 e 29 episodi rispettivamente.

La prima stagione, Magic Knight Rayearth, segue abbastanza fedelmente il manga, mantenendone il tono scherzoso nei primi episodi, per esempio, nei momenti di panico le protagoniste sono spesso disegnate in versione super deformed, cosa che viene progressivamente abbandonata con la loro maturazione.

La seconda stagione, Magic Knight Rayearth 2, se ne distacca invece abbastanza, riprendendo comunque le idee base già presenti nel fumetto omonimo. Nelle successive repliche è stato utilizzato lo stesso titolo, ma aggiungendo anche il logo internazionale della serie con la dicitura Magic Knight Rayearth.

Sono stati anche tagliati tutti i riferimenti al Giappone, come ad esempio cartelli, scritte e anche luoghi. I nomi delle protagoniste sono stati adattati per significato: Hikaru lett. Per completare la loro trasformazione, devono trovare i tre Mashin. Si renderanno conto di combattere una battaglia di cui non sapevano nulla, quando scopriranno la vera ragione per cui sono state convocate: uccidere Emeraude. Il suo managuerriero è Rayearth, una specie di lupo infuocato con un corno sulla testa.

Vive con i tre fratelli maggiori: Satoru, Masaru e Kaoru.

Una porta socchiusa ai confini del Sole 2

Il suo sport è il kendo, come pure il suo stile di combattimento. Il suo sport è la scherma, ed adora il gelato Häagen-Dazs. Il suo stile di combattimento si basa sulla scherma, e anche la spada usata da Umi, man mano che si evolve, vede la propria lama diventare sempre più sottile e leggera come la sciabola da scherma, mentre le decorazioni assumono un aspetto sempre più simile alle ali di un drago. Il suo managuerriero è Windam, una fenice dotata di due paia di ali.

Poteri: Vento di difesa, Vento di guarigione, Turbine Verde. Essendo la principessa di Cefiro e la sua Colonna Portante, Emeraude ha il compito di pregare ininterrottamente per la pace e la stabilità di quel mondo e dei suoi abitanti, rinunciando alla propria felicità e a tutti i legami terreni. È stata allevata e cresciuta dal mago Clef, che aveva messo a sua completa disposizione due fratelli suoi allievi: lo spadaccino Lantis come guardia personale, e il sacerdote Zagato come assistente per la preghiera.

Alla fine della prima serie manga, a malincuore, i Cavalieri Magici si scagliano contro la principessa e riescono ad esaudire il suo desiderio, uccidendola. Viene ricordata molto spesso, anche attraverso analessi, nella seconda serie manga, dal momento che la sua morte rappresenta il casus belli del prosieguo della vicenda. Ha trasmesso le sue conoscenze magiche a Zagato, Alcyone e Lantis, ed è lui che dona alle ragazze i poteri magici, anche se questi scelgono poi indipendentemente i loro padroni.

Inizialmente in lieve contrasto con loro, diventa poi un alleato fedele, lui e Fuu sviluppato un rapporto romantico. Il suo obiettivo è sconfiggere Zagato per liberare Emeraude, sua sorella maggiore. Conosce la leggenda dei Cavalieri Magici, ma non sa quale mistero nasconda ed è per questo che è avverso a Zagato.

Ferio appare per la prima volta nella Foresta del Silenzio. Inizialmente, non chiare sono le sue intenzioni, ma, presto, lo spadaccino dimostra di meritare fiducia.

Tra lo spadaccino ed il Cavaliere Magico si svilupperà un legame romantico. Ricevuto un messaggio dalla fanciulla, il giovane ricorda improvvisamente il suo passato: egli è il fratello minore della Colonna.

Quando Emeraude fu scelta per diventare colei che, con le proprie preghiere, avrebbe retto Sephiro, dovette separarsi, per gli obblighi che il suo nuovo ruolo comportava, dal piccolo Ferio. Fa loro da guida nella Foresta del Silenzio per raggiungere la Fontana di Aeterna e in seguito per trovare i templi, ove riposano di Geni Managuerrieri.

Il suo nome deriva dalla disegnatrice del fumetto, Mokona Apapa. Alla fine accetta le condizioni di Hikaru riguardo alla sua rinuncia alla carica di colonna di Cefiro dopo averla sottoposta insieme ad Eagle alla prova finale.

Serve Zagato contro la sua volontà, ed è il miglior spadaccino di Cefiro, secondo solo a Lantis che possiede anche poteri magici. È il primo ad affrontare Zagato quando egli rapisce Emeraude, e cade vittima del suo incantesimo di soggezione. È estremamente possessiva nei confronti di Lantis. Era allievo del mago supremo Cleff, ed è molto potente.

Streaming Una Porta Socchiusa ai Confini del Sole - Magic Knight Rayearth ITA

Ama Emeraude, che egli tiene prigioniera, mentre invia i suoi seguaci contro i Cavalieri Magici, che, protagoniste della leggenda, devono essere eliminate. Dopo la sua morte, Emaraude racconta loro la verità, cioè che Zagato cercava solamente di proteggerla, in quanto il vero motivo della loro convocazione a Cefiro è ucciderla.

Zagato è in grado di scatenare i suoi poteri dal palmo di una mano. È la prima ad affrontare i Cavalieri appena giunti su Cefiro. Un tempo sacerdotessa di Emeraude, diventa poi una seguace di Zagato, del quale è innamorata. Avida e bellissima, è agli ordini di Zagato, dal quale spera di ricavare maggior profitto possibile. Zagato si confida solo con lui e per sconfiggere i Cavalieri Magici è pronto anche a ritornare per sempre un animale.

Conosce la verità sulla leggenda dei Cavalieri Magici.

È stata creata dalla paura degli abitanti stessi di Cefiro quando è morta la principessa. Prende Nova come sua servitrice e sfrutta Alcyone per attaccare i Cavalieri Magici. Il suo obiettivo è prendere il controllo di Cefiro e di annientarlo.

Nova è il lato oscuro del cuore di Hikaru, nata dalle paure e dai sensi di colpa della stessa per aver ucciso la principessa Emeraude.

Regalia è il Genio Managuerriero di Nova. Sono comandati dalla volontà di chi scelgono come proprio pilota. Appaiono con sembianze di imponenti bestie, ma il loro vero aspetto è quello di robot dotati di vita e coscienza propria.

Riposano in una dimensione parallela, ed attendono che i Cavalieri vengano a svegliarli. Ha ali di fuoco ed è il genio che ha la maggior forza.