Scaricare Modulo Aire

Scaricare Modulo Aire  modulo aire

Il modulo di iscrizione all'AIRE si considera valido se presentato per via telematica nelle modalità indicate all'art del Dlgs 82 del 07/03/ (Codice. 1. Che cos'è l'AIRE? L'Anagrafe degli Italiani Residenti all'Estero (A.I.R.E.) contiene i dati dei cittadini italiani. FIGLI FACENTI PARTE DEL NUCLEO FAMILIARE* An derselben Wohnanschrift angemeldete Kinder*. * ATTENZIONE: Tutti i figli di cittadini italiani sono per. ANAGRAFE DEGLI ITALIANI RESIDENTI ALL'ESTERO A.I.R.E. di assenso dell​'altro genitore del minore (scarica qui il modulo). In questo. Il presente modulo deve essere compilato, sottoscritto e presentato all'ufficio anagrafico del comune ove il richiedente risiede, ovvero inviato agli indirizzi.

Nome: modulo aire
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Windows XP/7/10. MacOS. Android.
Licenza:Solo per uso personale
Dimensione del file: 21.27 Megabytes

Informazioni L'AIRE, istituita nel , è l'anagrafe della popolazione italiana residente all'estero. E' parte integrante dell'anagrafe italiana e contiene i dati di tutti i cittadini che risiedono all'estero per un periodo superiore ai dodici mesi. I cittadini che sono iscritti all'AIRE mantengono i diritti politici diritto di voto e di candidatura , possono ottenere esenzioni e contributi, usufruiscono di servizi amministrativi e di assistenza specifica, possono richiedere i certificati anagrafici certificato di residenza e stato di famiglia e la carta d'identità con le stesse modalità dei cittadini residenti nel Comune.

L'iscrizione all'AIRE è obbligatoria per: i cittadini italiani che trasferiscono la loro residenza all'estero; le persone nate e residenti all'estero che sono italiane per nascita; le persone che hanno acquisito la cittadinanza italiana all'estero e risiedono stabilmente all'estero. I cittadini italiani che vanno all'estero per periodi non superiori ai dodici mesi, non devono iscriversi all'AIRE.

Basta recarsi presso l'Ufficio Consolare competente e fornire le notizie anagrafiche indicate in un modulo che sarà compilato dal funzionario incaricato. L'Ufficio consolare invierà quindi il modulo al Comune italiano nel quale avverrà l'iscrizione.

Disabilitare i cookie È possibile disabilitare i cookie cambiando le impostazioni del browser in modo da interromperne la ricezione.

Disabilitare i cookie tecnici potrebbe compromettere il funzionamento del sito web. Si possono trovare informazioni su come gestire i cookie nel proprio browser nelle rispettive guide on-line. L'Ufficio consolare invierà quindi il modulo al Comune italiano nel quale avverrà l'iscrizione.

Rinnovo L'iscrizione all'AIRE ha carattere permanente, ma, per non essere cancellato per irreperibilità presunta, ogni cittadino italiano residente all'estero deve comunicare al competente Ufficio Consolare: il trasferimento della residenza o dell'abitazione; le modifiche dello stato civile matrimoni, divorzi, nascite, ecc.

Inoltre i cittadini italiani sono tenuti ad avvertire il Consolato quando, a seguito di un trasferimento, cambiano circoscrizione consolare e quando rientrano definitivamente in Italia.

Con la richiesta di iscrizione all'AIRE si evita la cancellazione per irreperibilità dall'Anagrafe del Comune di ultima residenza in Italia. Quest'ultima possibilità è consentita solo ad una delle seguenti condizioni, in alternativa: che la dichiarazione sia sottoscritta con firma digitale il cui certificato sia rilasciato da un certificatore accreditato; che l'autore sia identificato dal sistema informatico con l'uso della carta d'identità elettronica o della carta nazionale dei servizi; che la dichiarazione sia trasmessa attraverso la casella di posta elettronica certificata del dichiarante; che la copia della dichiarazione recante la firma autografa e la copia del documento d'identità del dichiarante siano acquisite mediante scanner e trasmesse tramite posta elettronica semplice.

Alla dichiarazione deve essere allegata copia del documento di riconoscimento del richiedente e delle persone che trasferiscono la residenza unitamente al richiedente che, se maggiorenni, devono sottoscrivere il modulo. Il richiedente deve compilare il modulo per sé e per le persone sulle quali esercita la patria potestà o la tutela.